Nasce il Consorzio Pro Loco Marmo-Melandro-Basento-Camastra

Piccolo è bello, si dice, ma sicuramente essere grandi è più funzionale. Forti di questa convinzione le Associazioni Pro Loco di alcuni Comuni ricadenti nelle aree del Marmo Melandro e Basento Camastra hanno deciso di mettere in comune idee, proposte e progetti per promuovere in maniera più funzionale il territorio di questa area, così ricca di storia, tradizioni, risorse culturali e naturali ma ancora non conosciuta dal grande pubblico come merita. Ecco quindi che Avigliano, Filiano, Picerno, Pignola, Sant’Angelo Le Fratte e Sasso di Castalda hanno deciso di mettere insieme le loro forze e dare vita al Consorzio Pro Loco Marmo-Melandro- Basento-Camastra, con sede stabilita in Filiano.
Con il supporto tecnico dell’Unpli Basilicata presieduta da Rocco Franciosa, è stato ratificato nei giorni scorsi a Filiano l’atto costitutivo del Consorzio avente come soci fondatori le Pro Loco dei Comuni sopra menzionati rappresentate da Carmen Salvatore, Maria Santarsiero, Rocco Agoglia, Loredana Albano, Rocco Manzella e Agnese Doti. Alla carica di Presidente del Consorzio è stato chiamato Vito Sabia, fondatore della Pro Loco Filiano che vanta una trentennale esperienza nel mondo associativo, che dichiara «Le Pro Loco sono dei facilitatori, dei costruttori di proposte ed eventi diffusi capaci di valorizzare le tante risorse culturali e paesaggistiche che vanta questo territorio. Il soggetto appena nato è uno strumento importante perché supera la fase delle buone intenzioni: mi auguro che la firma dello statuto sia un punto di partenza per costruire un percorso comune tra le Pro Loco che lo hanno intrapreso e per quelle che vorranno intraprenderlo e possa rappresentare una risorsa e un investimento per il nostro territorio, per la sua tutela e valorizzazione.»
L’Associazione è apolitica, su base volontaria, di natura privatistica, senza scopo di lucro, ma con rilevanza pubblica e finalità di promozione sociale ed è destinata a promuovere il coordinamento delle attività delle Pro Loco e favorire la collaborazione con l’Unpli Basilicata, con altri Consorzi e con gli Enti locali, Regionali e nazionali. Dopo aver effettuato una campagna di adesione tra tutte le Pro Loco esistenti nel territorio, si procederà alla elezione degli organi di rappresentanza come da norme statutarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *