Nel comune di Guardia Perticara si dà il via alle azioni del progetto ‘Viviamo’, nell’ambito del Protocollo d’Intesa Welfare tra Total E&P Italia e i Comuni di Tempa Rossa

L’amministrazione comunale di Guardia Perticara dà il via alle azioni del progetto ‘Viviamo’, sviluppato ed ispirato alle finalità previste dal Protocollo d’Intesa Welfare 2016-2018, siglato fra la Total E&P Italia e i Comuni di Corleto Perticara, Gorgoglione e Guardia Perticara. Il contributo previsto dall’intesa consta di 100.000 € l’anno ed è stato erogato dal 2010 ai tre Comuni secondo il criterio di ripartizione demografica. Total E&P Italia eroga questo contributo per la realizzazione di attività di tipo sociale o assistenziale, a sostegno dei residenti nei tre comuni.

La rinnovata intesa, che ha portato nelle casse dei Comuni citati 300.000 euro nell’ultimo biennio del Protocollo in essere – che include progetti di assistenza territoriale e un supporto sociale ed economico – ha condotto alla stesura del progetto ‘Viviamo’, presentato dal Comune di Guardia Perticara e già finanziato dalla Total E&P Italia. Il progetto ‘Viviamo’ è stato sviluppato in coerenza con gli obiettivi del Protocollo e gli assi d’intervento previsti: servizi resi individualmente alla persona (assistenza sanitaria e/o domiciliare, attività per l’integrazione degli anziani, giovani in difficoltà, disabili) e servizi o interventi orientati al miglioramento di strutture ed infrastrutture a vantaggio delle categorie svantaggiate (presidi sanitari, centri diurni, asili nido, strutture di accoglienza, viabilità nelle zone rurali), nonché ulteriori iniziative a sostegno del territorio.

In conformità al Piano Comunale di Sicurezza è stato previsto, infatti, il potenziamento delle attrezzature per la sede della Protezione Civile di Guardia Perticara, una serie d’iniziative volte a dotare i volontari locali d’idonea formazione per il primo soccorso in caso d’imminenti necessità o per prevenire varie forme di rischio, il brevetto per l’utilizzo del defibrillatore e di un automezzo di pronto intervento con caratteristiche di multifunzionalità. Per tali motivi è stato deciso l’acquisto di un fuoristrada, di un defibrillatore con kit di salvataggio e di un totem da terra per postazione di cardio-protezione. Nell’ambito delle azioni formative, saranno attivati un percorso di formazione per venti persone, con il supporto dell’Associazione Onlus ‘Carmine Speranza’ di Torreorsaia ed una campagna di sensibilizzazione e d’informazione per la comunità locale sui temi dei rischi per il territorio e dei comportamenti preventivi.

Sarà garantito il servizio di assistenza sanitaria, in particolare per gli anziani e i disabili che risiedono nelle zone più isolate del paese, e il trasporto del sangue una volta a settimana, verso il poliambulatorio sito nel comune di Corleto Perticara, per poi essere trasferito al laboratorio di analisi dell’Ospedale di Villa d’Agri. Per ciò che concerne il miglioramento infrastrutturale, sarà installata una pensilina nell’area della fermata del bus lungo la strada statale ‘Saurina’ che percorre la Valle del Sauro.

Per favorire l’aggregazione tra gruppi intergenerazionali, l’accesso alla cultura, la conoscenza di eventi di particolare bellezza, l’educazione al benessere fisico e alla pratica dello sport e della musica, le azioni di intervento del progetto prevedono il supporto ad attività ludiche, di svago, musicali, sportive, di viaggio anche verso località fuori regione per seguire eventi culturali, sportivi, teatrali, del cinema.

Di particolare importanza, infine, è l’azione legata alla prevenzione delle malattie cardiovascolari che offrirà l’opportunità alla popolazione residente, compresa tra i 30 e gli 80 anni, di sottoporsi ad uno screening preventivo, affidandosi ad una équipe altamente specializzata e dotata di strumentazioni tecnico- scientifiche innovative, guidata dal Dott. Giuseppe Del Prete dell’Ospedale Regionale San Carlo di Potenza, che si fermerà nel comune dal 2 al 4 marzo prossimi. Lo screening verrà effettuato nella sede dell’Ambulatorio per la continuità assistenziale del comune di Guardia Perticara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *