Omicidio Avetrana, chiusa l’inchiesta Scazzi-Bis

La Procura di Taranto ha chiuso l’inchiesta Scazzi-bis notificando 12 avvisi di conclusione delle indagini a coloro che hanno taciuto o detto il falso, davanti a pm o Corte d’assise, sulla morte della 15enne di Avetrana.
Michele Misseri è indagato per autocalunnia per essersi autoaccusato dell’assassinio della nipote Sarah Scazzi. Tra gli indagati c’è l’amico di Sabrina Misseri, Ivano Russo, accusato di false informazioni al pm e falsa testimonianza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *