Operaio morto a Taranto, la dura nota di Camusso

“Si è superato qualsiasi qualunque limite di sopportazione è una strage continua. La parola emergenza nazionale ormai è riduttiva rispetto a quanto sta avvenendo”. Lo ha detto la segretaria generale della Cgil, Susanna Camusso, a margine dell’assemblea dei pensionati dello Spi Cgil a proposito dell’infortunio mortale avvenuto ieri a Taranto nel quale ha perso la vita un operaio di un’azienda dell’indotto dell’Ilva. “C’è bisogno – ha concluso – che il Parlamento prenda la parola su questo tema”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *