Ordinanza per la riapertura della S.P. Carrera Vecchia di Bernalda

OGGETTO: S.P. Carrera Vecchia di Bernalda

Riapertura al transito con limitazioni.

ORDINANZA N. _ 08 _/ 2014

IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA

VISTO l’art. 5 comma 3° e l’art. 6 comma 4°, nonché l’art.6 comma 4 lettera a) del Nuovo Codice della Strada (D.L. 30 aprile 1992 n.285) e s.m.i.;

VISTO il Regolamento di attuazione DPR n. 495 del 16.12.1992 e s.m.i.;

VISTA l’ordinanza n. 16/2013 del 06.11.2013 prot. n. 34841 con la quale, a seguito degli eventi alluvionali del 07 e 08 ottobre 2013 che avevano compromesso in tratti saltuari il corpo stradale, veniva disposta la chiusura al transito della S.P. Carrera Vecchia di Bernalda nel tratto cmpreso tra il centro abitato di Bernalda e la rotatoria posta in prossimità della stazione di servizio Gaisi Petroli;

SENTITO il Dirigente dell’Area Tecnica Dott. Salvatore Vito VALENTINO che ha comunicato che nei giorni scorsi si sono conclusi gli interventi di ripristino del corpo stradale ad eccezione del rifacimento della pavimentazione stradale che, stante le condizioni meteorologiche non favorevoli è opportuno venga eseguita in periodi più favorevoli. Pertanto lungo detta strada dovrà prevedersi una limitazione della velocità ;a 30 km/h in quanto a tratti saltuari il piano viabile risulterà non pavimentato

CONSIDERATO quindi che è possibile emettere la prevista ordinanza di riapertura del traffico con limitazioni;

ORDINA

LA RIAPERTURA AL TRAFFICO VEICOLARE DELLA S.P. CARRERA VECCHIA DI BERNALDA CON CONTESTUALE ISTITUZIONE DEL LIMITE MASSIMO DI VELOCITA’ DI 30 km/h a partire dalle ore 12,00 del 04.03.2014.

Le limitazioni saranno indicate dall’apposita segnaletica verticale ed orizzontale presente in loco ai sensi del Nuovo Codice della Strada (D.L. del 30.04.1992 n.285 e s.m.i.) e relativo Regolamento di attuazione (D.P.R. n. 485 del 16.12.1992 e s.m.i.).

Copia della presente verrà affissa all’Albo Pretorio dell’Ente.

Franco Stella – Presidente della Provincia di Matera

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *