Ospedale di Corato, in arrivo il nuovo mammografo

Come donna ho sempre dedicato grande attenzione alla mia salute attraverso la prevenzione, lo screening, la cura del mio corpo. Oggi da Senatrice concentro i miei sforzi per garantire alla comunità e in particolar modo alle donne ogni possibile miglioramento dell’offerta sanitaria in termini di prevenzione. Per questo motivo, quando alcune settimane fa gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Corato mi hanno raccontato della possibilità di dotare l’Ospedale di Corato di un nuovo mammografo con kit di tomosintesi, non ho esitato un attimo. Ho approfondito l’argomento e ho scritto al Dr. Vito Montanaro, Direttore del Dipartimento Promozione della Salute della Regione Puglia chiedendo non solo di dotare l’Ospedale di Corato di un nuovo mammografo digitale in sostituzione di quello analogico ora in uso, ma anche di acquistare un kit di tomosintesi.

La tomosintesi è una mammografia a raggi X tridimensionale-3D che riduce e/o elimina l’effetto di sovrapposizione dei tessuti tipica delle tecnica 2D, è stata pensata per vedere di più e meglio, in modo da ridurre i margini di errore dei risultati e conseguentemente di evitare sia il numero di biopsie inutili sia quello di falsi positivi.

Il Dr. Montanaro qualche giorno fa, ha risposto che si sta già provvedendo alla sostituzione del mammografo analogico con quello digitale e che successivamente verrà assunto personale medico specializzato in senologia necessario per quando verrà acquisito il kit di tomosintesi.
Contestualmente ha risposto anche alla mia richiesta, fatta tempo fa, di dotare l’ospedale di Corato di un reparto di parto analgesia scrivendomi che è in corso la realizzazione di una sala operatoria dedicata presso il Blocco Parto della U.O.C. di Ostetricia e Ginecologia di Corato.

Il tumore al seno colpisce, ad oggi, una donna su otto. Tuttavia negli ultimi anni diagnosi precoce e screening mammografico hanno notevolmente aumentato la sopravvivenza, così come le guarigioni dal tumore al seno.
Per questo motivo continuerò a seguire con attenzione la procedura per l’implementazione del kit di tomosintesi nel nostro Ospedale di Corato e a promuovere tutte le attività di prevenzione per la tutela della salute.
La senatrice Bruna Piarulli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *