Palio di Siena: in 11.000 su firmiamo.it per farlo chiudere

In 11.000 su Firmiamo.it chiedono che il Palio di Siena venga chiuso immediatamente e in modo definitivo, senza ulteriori appelli. La polemica che ogni anno accompagna la manifestazione folkloristica toscana si è ulteriormente infiammata nelle scorse ore dopo la soppressione di Periclea, una cavalla di 7 anni vittima di un infortunio durante la tratta per l’assegnazione dei cavalli in vista del prossimo 2 luglio. Oltre alla raccolta firme promossa dai cittadini e visibile al link http://goo.gl/dJtNAs, anche le associazioni animaliste stanno tuonando contro la storica manifestazione che porta ogni anno ai senesi enormi benefici in termini di economia, turismo e visibilità. Tra le richieste portate avanti, anche quella di delucidazioni sulla sentenza di morte della cavalla: questa soppressione infatti è ben lontana dall’essere un caso imprevedibile visto che i numeri del Palio di Siena parlano di una media un decesso ogni due anni e di un totale di 50 morti accertate dal 1970 ad oggi.
Sotto processo anche le modalità in cui si svolge la gara, con gli animali sotto forte stress e ipereccitati da urla e schiamazzi sotto il caldo sole dell’estate, e una struttura di pista altamente pericolosa in particolare presso la curva di San Martino che, con la sua pendenza accentuata e un’angolazione di 95 gradi, si è guadagnata il record del tratto con più incidenti.
LA PETIZIONE – “Dobbiamo dire basta a queste inutili mattanze per uno stupido divertimento medievale: firmiamo affinché tutti i sostenitori del Palio si rendano conto che i cavalli non sono oggetti da maltrattare per vincere un inutile premio a fine corsa, ma esseri viventi che devono essere rispettatati e tutelati in quanto tali. Firma per chiedere di fermare il Palio di Siena”.
Per aderire gratuitamente alla raccolta firme, basta andare al link http://goo.gl/dJtNAs e cliccate su “firma”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *