Parabita, il Consiglio di Stato sospende il verdetto del Tar

L’amministrazione Cacciapaglia torna a casa e in Comune a Parabita si insediano nuovamente i commissari prefettizi.  Il Consiglio di Stato, infatti, ha infatti accolto la richiesta di sospendere il giudizio del Tar presentata dalla prefettura di Lecce e dal Viminale. Con quel verdetto, il Tar Lazio aveva accolto le richieste del sindaco Cacciapaglia e annullato lo scioglimento del Consiglio comunale per infiltrazioni mafiose.
I giudici di Palazzo Spada, dunque, sembrano aver ritenuto che, nell’appello della prefettura, vi siano elementi meritevoli per decretare la sospensione di quella sentenza e il ritorno dei commissari. L’udienza di merito è fissata al 27 settembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *