Partecipano a rave party, 64 denunce

Con le accuse di invasione di terreni ed edifici, danneggiamento, deturpamento ed imbrattamento di cose altrui, i Carabinieri hanno denunciato 64 persone – di età compresa tra i 17 e i 39 anni – che tra il 18 e il 19 febbraio scorso, a Lavello (Potenza), hanno partecipato a un rave party non autorizzato in un capannone industriale in disuso e in un terreno annesso di proprietà privata. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, al “rave” c’erano circa 200 persone, provenienti pure da altre regioni. Al termine delle indagini, i militari della Compagnia di Venosa (Potenza) hanno denunciato le persone anche per aver danneggiato l’edificio con scritte e graffiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *