PdL Puglia chiede le dimissioni di Vendola

Il gruppo consiliare del PdL pugliese ha occupato l’aula dell’assemblea legislativa Regionale. La protesta è rivolta verso Nichi Vendola, governatore regionale; i pidiellini, infatti, con questa protesta, sperano di ottenere le dimissioni di Vendola, o quantomeno risposte chiare sulle sue intenzioni politiche, alla luce dell’esito della tornata elettorale del 24 e 25 febbraio, che hanno visto l’esponente di SEL deputato in Parlamento. E proprio su questo tema si concentra la presa di posizione del PdL pugliese. “Vendola deve dare risposte certe a tutta la Puglia. Dica cosa vuole fare: se intende restare alla guida della Regione o se aspira al Parlamento”, ha detto Rocco Palese, capogruppo consiliare del PdL. Infatti, per il centrodestra, l’incarico di governatore della Puglia è considerato incompatibile con la candidatura di Vendola alle elezioni politiche appena concluse, e sulle quali c’è ancora molta incertezza.

E gli esponenti del PdL chiedono le dimissioni di Vendola, considerato il principale responsabile dello sfacelo della sanità pugliese, cui si aggiunge l’accusa di essere il leader di una giunta nella quale il 40% dei suoi componenti risulta indagato. Il PDL Puglia fa sapere che l’occupazione dell’aula consiliare continuerà fino alle ore 19.00 di giovedì 7 marzo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *