“Penne in quarantena”, tra le protagoniste anche una donna di Corato

C’è anche una coratina tra le autrici di “Penne in quarantena”, libro ideato e composto da Martina Longhin, scrittrice veneta che ha deciso di devolvere il ricavato della vendita alla Protezione civile. Tra le protagoniste del libro c’è Mariella Strippoli, imprenditrice coratina con la passione per danza, teatro e scrittura.
“Circa un mese fa mi è venuta l’idea di raccogliere in un libro dei racconti di autori di tutta Italia e poi pubblicarlo, con l’intento di devolvere il ricavato alla Protezione Civile. Ho iniziato a inviare mail e messaggi a vari autori e in tredici mi hanno detto sì e si sono messi subito al lavoro. Oltre a loro, hanno aderito al progetto anche due psicologi, tre editor e una grafica e tutti hanno lavorato gratuitamente”, ha spiegato Martina Longhin.
Oltre a Mariella Strippoli, gli altri autori sono Daniela Abbatiello, Elena Andreotti, Maida Bovolenta, Walter Carettoni, Martina Longhin, Alice Marcotti, Sara Masvar, Valentina Morpurgo, Laura Pacchioni, Laura Parise, Stefano Ricchiuti, Francesca Tofanari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *