Picerno (Pz), assemblea sul tema “Radar-Monte Li Foj”

L’Amministrazione comunale di Picerno ha organizzato per oggi, alle ore 18.00, nella sala consiliare, un’assemblea pubblica sul tema “Radar protezione civile – Monte Li Foj”. Parteciperanno i parlamentari lucani, i sindaci dei Comuni di Tito, Potenza e Ruoti, e il Comitato “No Radar”.
“La vicenda – si legge in una nota del Comune – si trascina dal 2016, quando un progetto della Protezione Civile per la realizzazione della rete nazionale di radar metereologici per la misurazione delle piogge e la difesa dalle alluvioni e dalle frane individua nel sito di Monte Li Foj una delle postazioni possibili. Destinazione non gradita all’amministrazione comunale di Picerno, impegnata nella strategia di valorizzazione del Monte Li Foj che, grazie ai fondi del Programma di sviluppo rurale ha beneficiato negli ultimi anni della realizzazione di un’area pic-nic, dell’acquedotto rurale, della strada rurale che porta alla Malga e al Casone e del restauro della bellissima Chiesa del S. Salvatore, elementi attrattori di un turismo naturalista che rischia di essere minacciato.
Con ordinanza del 9 novembre 2017 – prosegue la nota – il Consiglio di Stato aveva accolto in via cautelare il ricorso presentato dal Governo per la sospensione dell’efficacia della sentenza del Tar Basilicata, che aveva annullato il verbale della Conferenza di Servizi del 18 febbraio 2016 di approvazione del progetto definitivo del radar, ma il contenzioso giudiziario è ancora in corso. Da qui l’idea dell’Amministrazione Comunale di ampliare il raggio d’azione per sensibilizzare Autorità e cittadini ed evitare l’impatto ambientale dell’apparecchiatura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *