Picerno, sequestrati due capannoni abusivi

A seguito di un’attività di indagine in materia edilizia, i militari della Stazione Carabinieri Forestali di Picerno hanno posto sotto sequestro due capannoni, uno con struttura in ferro di circa 100 mq e l’altro con struttura portante in ferro di circa 50 mq, realizzati su terreno privato ed utilizzati dal proprietario del terreno, nonché autore delle opere abusive, come deposito di materiali edili.
Durante gli accertamenti, i militari hanno verificato che le opere erano state realizzate senza alcun titolo abilitativo alla costruzione, poiché carenti delle opportune comunicazioni agli uffici tecnici comunali e regionali. Inoltre, i due capannoni erano anche incompatibili con la destinazione d’uso del terreno a carattere agricolo su cui sono stati edificati e realizzati in violazione del Regolamento Urbanistico Comunale di Picerno.
Pertanto, identificato l’autore del reato, i Carabinieri Forestali lo hanno deferito all’autorità giudiziaria eseguendo altresì il sequestro delle opere abusivamente realizzate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *