Pisticci Ghetto Ultrà vince anche ad Oppido Lucano

Incontro sulla carta non proibitivo quello del Pisticci G.U di mister Gioia che fuori casa contro La Fiasca di Oppido Lucano deve vincere per mantenere intatte le possibilità di acciuffare la vetta e quindi la vittoria del campionato. Partita però subito in salita per i gialloblù che al 5° vanno in svantaggio grazie al gol di La Rocca che sfrutta una difesa piuttosto disattenta nell’occasione. Al 15° sussulto del Pisticci che con Panetta prende una traversa. Al 25° è sempre Panetta ad essere protagonista, ma solo davanti al portiere calcia sull’estremo avversario Cimadomo divorandosi un gol già fatto.

Al 30°viene ammonito nelle fila della Fiasca Marone V. mentre poco dopo, al 36°, Calandriello su pennellata di Florio sfiora di poco il gol del pareggio. Al 38° si vede Barbalinardo con un tiro telefonato che Cimadomo para senza problemi. Fino alla fine del primo tempo non accade nulla se non l’ammonizione ai danni del numero 10 della Fiasca La Rocca. L’intervallo avrà visto negli spogliatoi mister Gioia di certo poco soddisfatto dell’andamento della gara e del comportamento in campo dei suoi ragazzi.

Si riprende con il Pisticci più volenteroso anche se al 10° mister Gioia decide di cambiare, infatti entrano nel Pisticci D’Alessandro F e Lo Senno P al posto di Spani C e Grieco C per dare una scossa alla partita. La scossa arriva a sprazzi in quanto sebbene il pallino del gioco sia nei piedi del Pisticci, davvero poche e degne di nota sono le azioni di gioco. Da segnalare solo le ammonizioni di Fuina del Pisticci al 21° e di Marone S al 16° e Colangelo A al 30° della Fiasca. Al 39° Gioia nel Pisticci cambia ancora: esce Florio ed entra Radesca e il cambio sembra dare i suoi frutti. In due minuti il Pisticci si trasforma, diventa spietato e ribalta il risultato.

Il pareggio arriva al 40° con D’Onofrio M che segna e scuote i suoi che subito dopo piazzano il colpo decisivo con Panetta questa volta risolutivo davanti la porta avversaria. Non soddisfatto il Pisticci cala il tris al 45° con il migliore in campo Luca Spani bravo a mettere la sua firma su una prestazione super. A cinque giornate dalla fine dal campionato e a soli cinque punti di distacco dalla capolista Italica Metaponto, per il Pisticci è obbligo vincere l’interessantissimo match che si terrà allo stadio Michetti il 7 aprile, dopo la pausa pasquale, proprio contro la prima della classe.

Una vittoria contro il Metaponto porterebbe i gialloble a 2 punti e con una partita in più da giocare. Infatti l’Italica riposerà nella penultima di campionato e il Pisticci, vincendo ogni partita, potrà continuare a coltivare il sogno della vittoria del campionato. Non sarà facile però in quanto un gruppo così giovane ha bisogno di crescere e non deve pensare di essere arrivato al traguardo. Bisogna credere in quello che si fa fino in fondo, solo così i giocatori, la dirigenza e la società potrà dire di aver davvero vinto.

IL TABELLINO

La Fiasca Oppido Lucano – Asd Pisticci U. Ghetto Ultra’ 1-3

Asd Pisticci United Ghetto Ultra’: Pietro Fuina, Domenico Calandriello, Luca Spani, Luigi Florio, Gianluigi Giorgini, D’Onofrio Michele, Celeste Grieco, Cesare Spani, Cosimo Panetta, Luca Barbalinardo e Alessio Tuccino a disposizione: Giuseppe Sergio, Fabio Radesca, Antonio Laviola, Lo Senno Piero, Francesco Stefano D’Alessandro, Massimo Vito Di Stefano e Leonardo Galeazzo – Allenatore Gioia Gino

La Fiasca: Cimadomo D., Palumbo A., Cristofaro D., Marone S, Marone V., Martino M., Giacinto A., Baccelliere N., Colangelo A., La Rocca P., De Felice M., De Luca A., Colangelo D., Paolucci P., Ramundo A.

Reti: p.t 5° La Rocca Pasquale per l’Oppido; s.t. 40’ D’Onofrio M, 41’ Panetta C. e al 45’ Spani L. per il Pisticci GU.

Arbitro: Ferdinando Baldassarre

Spettatori: circa 15

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *