Pisticci onora la Madonna di Viggiano

Una tradizione e un culto antichissimo che si perpetua da quasi due secoli. La comunità di Pisticci rinnova questo particolare e sentito legame con la Madonna di Viggiano, patrona della Lucania con una tre giorni di festeggiamenti soprattutto a carattere religioso, che possono far dimenticare una volta per tutte i clamori e le polemiche sulle recenti feste patronali. In tale ottica la ricorrenza della Madonna di Viggiano deve proiettare i fedele pisticcesi verso quel clima particolare di grande e sentita fede, quale si avvertiva tanti anni fa quando da Pisticci a notte inoltrata partivano le prime corriere per Viggiano, che trasportavano contadine e donne in costume da pacchiana che pernottavano nello stesso mezzo per poi trasferirsi in chiesa e partecipare alla lunga processione con i loro ceri e offerte votive. Oggi quella antica devozione si rinnova  attraverso nuovi fermenti religiosi e di fede, sia nella Cappella di rione Piro che davanti al Monumento della Madonna di via Cantisano. Dopo le recite delle novene, i festeggiamenti, organizzati dalla parrocchia di S. Antonio, retta da don Michele Leone, hanno inizio venerdì 5 settembre con la celebrazione della S. Messa nella cappella di rione Piro e in serata con Sagre e Karaoke. Nel pomeriggio di sabato 6 settembre è in programma la processione della Madonna pellegrina per le strade del Piro e a conclusione la S. Messa nella chiesa di S. Antonio. Domenica 7 settembre infine processione solenne per le vie cittadine, e la consueta Festa Insieme serale. A mezzanotte, chiusura delle celebrazioni con la Fiaccolata notturna che accompagna la Vergine nella sua cappella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *