Pollino, i sindacati chiedono di sbloccare il progetto ‘Parco Fruibile 2012’

In un incontro tenutosi nella sede del Parco nazionale del Pollino tra il vice presidente dell’ente, Franco Fiore e le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, si è discusso della ripresa delle attività nell’ambito del progetto “Parco Fruibile 2012”. L’apertura dei cantieri è stata fissata per lunedì 25 giugno, ma l’apertura condizionata al completamento degli atti in capo alla Regione, in particolare alla disposizione d’impegno delle risorse finanziarie. Da qui l’appello delle organizzazioni sindacali di categoria Fai Cisl, Uila Uil e Flai Cgil rivolto al massimo ente regionale di mettere in campo con urgenza tutte gli atti indispensabili a consentire al Parco di rispettare l’impegno preso con i lavoratori (circa 120 ex Lsu) e garantire così l’avvio dei cantieri, come concordato nella riunione di ieri. Il progetto “Parco Fruibile 2012” prevede la manutenzione della sentieristica, dei siti di interesse ambientale, storico ed artistico e la pulizia delle aree vallive vicine ai fiumi. Alla riunione hanno preso parte per la Fai Cisl, Nicola Labanca, per la Uila Uil, Vito Polito, e per la Flai Cgil, Matteo Mosca e Pina De Donato. A giorni si terrà un’ assemblea con tutte le maestranze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *