Popolare di Bari, il Piano di efficientamento e riorganizzazione prevede 900 esuberi e la chiusura di 94 filiali

“Questa proposta non può essere assolutamente accettata da lavoratrici e lavoratori”. Lo dichiarano le segreterie di Coordinamento/Rsa del Gruppo Banca popolare di Bari Fabi – First/Cisl – Fisac/Cgil – Uilca – Unisin, commentando il “Piano di efficientamento e riorganizzazione” presentato il 20 aprile scorso dai commissari dell’istituto di credito barese, che prevede 900 esuberi e la chiusura di 94 filiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *