Possidente si tinge dei colori europei. Presentato il cartellone di ‘Notte Blu’

Dal lavoro alla diversità e solidarietà come nuove sfide di un’Europa in evoluzione. Saranno questi gli argomenti cardine della tre giorni della “Notte Blu” che si terrà a Possidente di Avigliano dall’11 al 13 maggio e analizzerà gli elementi fondanti del cambiamento che l’Europa dovrà affrontare per realizzare un’Unione Europea federale, democratica, equa e solidale. L’evento organizzato dal Dipartimento regionale Formazione, Lavoro, Cultura e Sport in collaborazione con il Comune di Avigliano, con la sezione aviglianese della Gioventù Federalista Europea e con l’associazione “Il Carpine” è stato presentato alla stampa questa mattina nella sala Agri alla presenza dell’assessore Vincenzo Viti.

La manifestazione costituisce l’occasione per discutere e confrontarsi sui temi chiave correlati ai giovani e all’occupazione, nella consapevolezza che solo la sottoscrizione di uno Statuto europeo dei diritti dei lavoratori e la creazione di un welfare unico nella Ue possano tutelare la cittadinanza sociale e sindacale di ogni singolo individuo e il proprio diritto e libertà di circolare nell’area Schengen. Non meno importante il tema della cittadinanza attiva, un elemento che sarà al centro della tre giorni per trasmettere ai cittadini, ed in particolare ai giovani, la consapevolezza storica di valori democratici comuni perché possa nascere e diffondersi una “cittadinanza europea” intesa come coscienza responsabile e collettiva fondata sulla pace ed il dialogo tra i popoli.

Per favorire il confronto, l’evento prevede l’organizzazione di Cantieri di democrazia partecipata e nello specifico di Aperitivi blu in piazza che permetteranno di dare voce a chi raramente prende parte ai dibattiti sulle tematiche europee. Un ambiente rilassato, quale quello degli aperitivi e la proiezione dei video realizzati dai Giovani Federalisti di Avigliano favoriranno il maggiore coinvolgimento dei cittadini per affrontare venerdì 11 maggio alle 19,30 il tema “Lavoro e giovani: la sfida della prossima Europa” e per partecipare sabato 12 maggio al convegno “Diversità e solidarietà: le sfide della prossima Europa”.

Dai dibattiti all’utilizzo della musica, dell’arte e della fotografia come veicoli di dialogo, confronto e condivisione tra i giovani di diversa provenienza culturale. Per accrescere un sentimento europeista faranno da sfondo all’evento la lezione sull’Europa rivolta agli studenti che si terrà sabato 12 maggio e vedrà coinvolti gli allievi dell’Istituto Comprensivo di Avigliano, diversi workshop fotografici, spettacoli con writers e buskers.

E’ sarà proprio la fotografia ad assicurare la sua presenza costante con il concorso fotografico “Europa e integrazione; identità e cultura di un’Europa Multietnica” che sarà aperto durante il primo aperitivo blu e vedrà la premiazione del vincitore domenica 13 maggio con l’utilizzo della foto più bella per la promozione dell’evento 2013.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *