Presentato a Corato il progetto “Erha” per la lotta ai tumori

“A dispetto della pioggia battente fuori, oggi è una bellissima giornata”. Lo ha detto Leonardo Diaferia, fondatore e presidente dell’azienda ruvese Itel, che ieri ha presentato il nuovo spin-off dell’azienda, la Newco Linear Beam srl; la struttura si occuperà dello sviluppo, previsto nell’arco di 4 anni mediante il progetto Erha (Enhanced radioterapy with hadrons), del primo acceleratore lineare di protoni per la cura di numerosi tipi di tumore, composto anche da un sistema robotizzato di movimentazione paziente e da un software per il trattamento in radioterapia.
Per riuscire in questo progetto sono stati stanziati 14,9 milioni di euro, provenienti dalla Banca europea degli investimenti per il tramite del Miur e del Fondo ricerca e innovazione (Rif) di Equiter.
“Oggi è il ‘kick off’, il calcio d’inizio di un percorso nuovo. Qualcuno ci ha intercettati, ha intravisto un progetto molto interessante che può avere degli sviluppi veramente inimmaginabili e ha deciso di investire tantissimo. – ha proseguito Diaferia, coratino doc – Spero semplicemente che questa macchina sia immessa sul mercato, nelle mani giuste dei clinici, e che faccia realmente il lavoro per cui noi la stiamo realizzando, curare i tumori”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *