Presentato il progetto ‘Treno della Magna Grecia’ alla Borsa Mediterranea del Turismo archeologico di Paestum

“Il progetto di sinergia tra quattro istituzioni museali del Sud, denominato ‘Treno della Magna Grecia’, presentato alla Borsa Mediterranea del Turismo archeologico di Paestum, è un altro tassello del piano di lavoro che ci vede impegnati, in sinergia con il primo firmatario della proposta di legge alla Camera, l’onorevole Cosimo Latronico, di istituzione del Parco della Magna Grecia”. E’ il commento del vicepresidente del Consiglio regionale, Paolo Castelluccio, precisando che “i musei di Taranto, Napoli, Reggio Calabria e Paestum hanno deciso di unire gli sforzi per formare un tragitto sulla tratta dell’intercity Napoli-Reggio Calabria, con l’aggiunta della fermata a Paestum e l’arrivo a Taranto, passando per la tappa di Metaponto, il tutto con un biglietto promozionale. Un’iniziativa che – continua Castelluccio – può trovare raccordo con l’impiego del Frecciarossa lungo la tratta Taranto-Potenza-Napoli e fermata a Metaponto favorendo maggiori afflussi di visitatori ai nostri musei e parchi archeologici del Metapontino. La cultura è l’anello di congiunzione, il sostrato delle politiche per lo sviluppo turistico. La cultura, come dimostra l’incremento significativo di visitatori durante l’estate a musei e parchi archeologici di Metaponto e Policoro, è il motore stesso del turismo italiano e richiede che si realizzi una sempre più efficace interazione fra le risorse nazionali ed europee”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *