Presentato stamane il ‘Festival della Ruralità 2016’

L’assessore alla Pianificazione Territoriale e Aree Protette, Annamaria Curcuruto, ha partecipato questa mattina alla presentazione del “Festival della Ruralità 2016” – “Doppiozero – chilometro zero, impatto zero”. Con l’assessore, il Presidente del Parco dell’Alta Murgia, Cesare Veronico e il presidente di Legambiente Puglia, Francesco Tarantini. Il fitto programma – dal 22 al 25 settembre tra Corato, Ruvo e Andria  – è leggibile sul sito web del Parco dell’ Alta Murgia http://www.parcoaltamurgia.gov.it/images/2016/Brochure_fetival_ruralita.pdf
“La Puglia è già al 50% un territorio tutelato da parchi, riserve”. Lo ha detto intervenendo questa mattina l’assessore Curcuruto – “e abbiamo un diffusissimo sistema di tutela. Il modello dei parchi è un modello esemplare che può e deve essere diffuso nel territorio, con l’aiuto di chi ci vive e lavora, nei parchi. I nostri parchi sono essenzialmente parchi agrari. Dove l’azione uomo esiste da millenni e le aziende agricole hanno determinato la bellezza del nostro territorio. Gli agricoltori sono i custodi del territorio e devono essere aiutati a crescere e a svilupparsi, anche a supporto del turismo.
Questi festival – come il festival della Ruralità che presentiamo oggi, rendono visibili le attività, informano la popolazione e chi ci viene a trovare. La Regione vuole lavorare in sinergia con parchi e agricoltura, facendo rete. Anche le infrastrutture, con le ciclovie, sono coinvolte e il futuro è fare sinergia per il rispetto della natura e lo sviluppo sostenibile e il vivere sano. Il vivere sano è uno dei principali attrattori del turismo pugliese. E’ il sistema della bellezza che ci rende attrattivi. E dobbiamo difendere i nostri attrattori, come il boschi di ulivi millenari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *