Presentazione convegno “10 agosto 1861, Ruvo del Monte protagonista della storia risorgimentale”

Venerdì 10 agosto, alle ore 18:00, presso Largo Castello a Ruvo del Monte, si terrà il Convegno dal titolo: “10 agosto 1861, Ruvo del Monte protagonista della storia risorgimentale”. Al Convegno parteciperanno quali relatori, oltre al Sindaco Michele Metallo ed all’assessore alla Cultura Raffaele Mira, il Prof. Luigi Serra, già Preside della Facoltà di Studi Arabo-islamici e del Mediterraneo dell’Università Orientale di Napoli, il Prof. Lucio Attorre, del Dipartimento di Scienze Storiche Linguistiche e Antropologiche dell’Università di Basilicata ed il Consigliere Regionale Avv. Aurelio Pace. Il Consigliere Pace ha dichiarato che: “Ogni evento dedicato allo studio e all’approfondimento della storia, in special modo quella rinascimentale, profondamente prossima ai nostri tempi e di stringente significato per la formazione della consapevolezza nazionale e della conoscenza dell’evoluzione del popolo lucano, è un momento di profondo arricchimento per la comunità. Molto resta ancora da scrivere delle pagine che hanno segnato i Comuni lucani in epoca rinascimentale, soprattutto alla luce del fenomeno, tutto lucano, del brigantaggio, che lascia ampi margini d’approfondimento rispetto all’analisi della genesi, evoluzione e marginalizzazione del fenomeno”.
Il Consigliere Pace ha concluso aggiungendo che: “E’ fondamentale riproporre, in eventi pubblici, accadimenti storici di particolare rilevanza nella cronaca di ogni comune e provare a ricercarne i fondamenti, nelle loro modalità e strutture, nelle loro validità e veridicità; perché come sosteneva Sant’Agostino qualsiasi evento storico, per quanto nefasto possa essere, è sempre posto su di una via che porta al positivo, ha sempre un significato costruttivo e con questo approccio l’evento racconterà e ricorderà gli accadimenti del 10 agosto 1861, provando ad imparare dagli errori per cercare di diventare uomini e cittadini migliori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *