Presentazione del libro di Antonia Occhilupo a Tricarico

Lunedì 18 marzo 2019, nella Biblioteca comunale, in largo San Francesco, alle 18.30, l’associazione culturale e teatrale “Elementi Dinamici”, con il patrocinio della Città di Tricarico, presenterà il libro di Antonia Occhilupo “Non uccidere il coraggio”, Youcanprint Edizioni, Tricase (LE), 2017, euro 16,00. Dopo i saluti del commissario prefettizio, Alberico Gentile, il giornalista Vito Sacco presenterà l’autrice e introdurrà il tema del libro su cui relazionerà, nei dettagli, Antonietta Vizzuso, docente di lettere nell’Istituto comprensivo “Rocco Scotellaro” di Tricarico. Durante la presentazione, Maria Imperia Angerame, Maria Diele, Pasquale Lamarra e Angela Mazzone, di “Elementi Dinamici”, leggeranno alcuni brani tratti dal libro. Il romanzo di Antonia Occhilupo, autobiografico, è un caleidoscopio di ricordi e aneddoti essenziali nel dipanarsi dell’intreccio narrativo, costruito su rievocazioni dell’autenticità della vita contadina di un tempo e dei momenti storici che hanno cambiato il modo di vivere del profondo Sud. Il tema principale è la malattia che Nella, la protagonista che vive la sua infanzia e adolescenza a Ruggiano, una frazione di Salve, nel Salento, scopre di avere e che affronta con coraggio, sottoponendosi alle cure e vedendosi preclusa la via per la fertilità. La ragazza si iscrive all’Università di Padova ma questa fase della sua vita è oscurata dalla morte dei genitori che non la vedono laurearsi. In seguito, Nella torna nella sua terra con il marito, dopo aver adottato un extracomunitario maggiorenne. Proprio quando tutto sembra andare per il meglio, si riaffaccia nella sua vita la malattia. Antonia Occhilupo è nata nel 1955 ad Acquarica del Capo, in provincia di Lecce ma vive nel capoluogo. Laureatasi in Psicologia all’Università di Padova nel 1978, ha poi conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia nel 1986 all’Università di Firenze, dove ha anche preso la specializzazione in Psichiatria. Affetta da miastenia gravis, ha fondato ed è presidente dell’associazione “Miastenia gravis Onlus”. Ha pubblicato cinque libri: nel 2008, il romanzo autobiografico “Oggi è il mio domani” e, nel 2009, la raccolta di poesie “Quisquilie, tra infanzia e radioterapia”, entrambi i libri incentrati sulla sua malattia e la sua rinascita; nel 2010, il saggio “NobelDonne”, in cui ha raccontato la vita delle donne insignite del prestigioso premio Nobel nei campi della medicina, fisica, chimica, pace, letteratura ed economia; nel 2014, è uscito il romanzo “La casa dall’angolo dipinto”, ambientato tra Balvano, la Campania e la Puglia durante il terremoto del 1980 e, nel 2015, l’autrice ha riproposto il libro “Oggi è il mio domani – triplo salto mortale dal coma alla miastenia al timoma”, in una nuova edizione riveduta e corretta.

Vito Sacco, per l’associazione “Elementi Dinamici”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *