Il presidente della Provincia di Foggia fa il bilancio dei primi 2 mesi di lavoro

Scambio di auguri in Provincia a Foggia. Dopo 2 mesi di presidenza a Palazzo Dogana, Nicola Gatta ha salutato stampa e dipendenti, sottolineando di aver trovato massima accoglienza e collaborazione da parte dei dirigenti e della macchina amministrativa. “Abbiamo lavorato tantissimo – ha specificato – abbiamo dato dei segnali di discontinuità rispetto al passato, con segnali all’esterno, abbiamo cercato di dare centralità alla Provincia con forme di collaborazione con la Camera di Commercio, con la Prefettura. Dopo anni di depauperamenti di risorse finanziarie con minori trasferimenti statali e con minori risorse umane, c’era bisogno di creare le condizioni finanziarie. C’è il nuovo regolamento Cosap fermo al 1995, che non ha sfruttato l’eolico e il fotovoltaico con gli attraversamenti sotterranei con i cavidotti, che portavano solo 42mila euro nelle casse della Provincia.”
Gatta, inoltre, ha dato oggi mandato agli uffici di dare un primo segnale nei confronti del personale mediante attuazione della delibera del giugno 2018, portando l’orario dei part time da 26 ore a 30 ore. Più 4 ore per circa 70 unità, che da anni erano part time.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *