Il presidente Emiliano visita lo stand dell’Esercito Italiano in Fiera

“Siamo con un cittadino onorario della città di Bari, la Brigata Pinerolo che è di stanza a Bari. E noi siamo orgogliosissimi della sua presenza nella nostra regione. Si tratta di una delle Brigate più moderne dell’esercito italiano, quella che ha il soldato elettronico dentro di sé, cioè dentro la logistica più importante di tutte le forze armate italiane. E soprattutto c’è questa tradizione del soldato italiano che non è solo un ottimo combattente ma è soprattutto un ottimo costruttore di pace.
Sembrerà un ossimoro quello del ‘pacifismo dei soldati’, come lo chiamo io, ma i soldati sono pacifisti per definizione. Perché sono quelli che pagano il prezzo più alto in caso di conflitto. E quindi sono ormai dei soggetti che conoscono le modalità anche diplomatiche per la costruzione della pace. E hanno una preparazione in materia di politica estera, di tradizioni, usi e costumi dei paesi in cui sono chiamati a operare, che non ha paragoni nella pubblica amministrazione italiana. Questo ci riempie di orgoglio anche perché, vista la proiezione dell’Italia verso l’Est del mondo, il fatto che la Brigata sia in Puglia è come se fosse una naturale base operativa verso il Sud-Est del mondo che è un teatro strategico importantissimo”. Lo ha detto il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano in occasione della visita istituzionale allo stand dell’Esercito italiano nella Fiera del Levante di Bari, dove è stato accolto dalla Fanfara del 7° Reggimento Bersaglieri.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *