Progetto LIFE+09 NAT/IT/000150 Zone Umide Sipontine, parte la demolizione dei fabbricati abusivi

Il 27 gennaio 2017, con l’ausilio delle forze dell’ordine (Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia locale), hanno avuto inizio, e sono tutt’ora in corso, i lavori per la demolizione delle costruzioni abusive presenti nelle aree interessate dalle azioni del progetto LIFE “Zone Umide Sipontine”.
“L’affermazione della legalità, che con ostinazione viene sostenuta a Manfredonia, oltre ad essere un forte messaggio per l’intera comunità pugliese, consente di portare a compimento l’azione C2 del progetto LIFE “Zone Umide Sipontine” che prevede il recupero e il ripristino di 40 ettari di lagune costiere, habitat prioritario a livello comunitario ai sensi della Direttiva 92/43/CEE Habitat”, spiega  l’Assessore alla Pianificazione Territoriale Anna Maria Curcuruto.
“Proseguiamo fermamente nella nostra azione -aggiunge l’Assessore- nella consapevolezza di dover garantire la tutela e la conoscenza di questi ecosistemi fondamentali per la conservazione della biodiversità.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *