Programma di Sviluppo Rurale Puglia, via libera alla deroga

“Non abbiamo perso neanche un euro del PSR. Una bella soddisfazione. L’Unione Europea ha escluso che ci siano state colpe degli uffici dell’assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia nella gestione del PSR. Sono stati i procedimenti giudiziari in corso a causare le perdite di tempo che sono state già in gran parte recuperate da ottobre ad oggi”. Lo dichiara il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.

“La Commissione Europea ci ha appena comunicato di aver approvato la richiesta di proroga per l’utilizzo delle risorse del Programma di Sviluppo Rurale Puglia 2014-2020 non ancora spese al 31 dicembre 2019. I servizi della DG Agri hanno trovato corrette le motivazioni addotte dalla Regione Puglia nella propria istanza prendendo atto delle cause di forza maggiore che hanno rallentato l’avanzamento della spesa.

Una buona notizia, in un momento certo non facile per la Puglia, che restituisce dignità all’importante lavoro svolto dal personale con la Commissione Europea e, poi, nella predisposizione del dossier teso a comprovare le legittime richieste della Regione Puglia.   Tutti coloro che mentendo avevano detto che queste somme erano state già perse potranno cambiare argomento per attaccarci”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *