Prorogato di 180 giorni lo stato di emergenza in Puglia per il batterio Xylella

Il Consiglio dei Ministri ha stabilito la proroga per 180 giorni dello stato di emergenza in Puglia per la diffusione del batterio Xylella fastidiosa. Lo ha reso noto il ministero delle Politiche agricole, aggiungendo che vengono anche integrate le competenze del Commissario delegato nominato con l’ordinanza del Capo del dipartimento della Protezione civile.
“L’attuazione del Piano del Commissario di Protezione civile – ha detto il ministro Maurizio Martina – sta dando risultati, ed è necessario andare avanti per contrastare la diffusione del batterio. Per questo abbiamo stabilito una proroga di 6 mesi dello stato di emergenza. Tutelare l’olivicoltura salentina è una priorità nazionale ed europea, e perciò siamo impegnati sul fronte della ricerca e nell’indennizzo alle aziende agricole colpite, alle quali abbiamo destinato i primi 11 milioni di euro con la legge agricoltura approvata meno di un mese fa e resa immediatamente operativa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *