Providune, progetto del mese sul sito del Ministero dell’Ambiente

‘Providune’ è il progetto del mese scelto dal Ministero dell’Ambiente quale esempio di best practice dei progetti LIFE in corso in Italia. Oggetto degli interventi di salvaguardia, per la provincia di Matera, sono gli ambienti dunali di Bosco Pantano e della Costa Ionica Foce del Sinni che, a causa della forte antropizzazione e dell’innalzamento del livello del mare, sono a rischio estinzione. Enrico De Capua, responsabile del progetto scientifico Providune e neo direttore del Parco della Murgia Materana, sottolinea l’importanza del progetto: “che, promosso a pieni voti dalla massima autorità ambientale italiana, dimostra come sia possibile valorizzare gli ambienti dunali in maniera . Bosco Pantano e Costa Ioncia Foce del Sinni rappresentano uno dei 94 siti Natura 2000 italiani che ospitano l’habitat prioritario 2250 “Dune costiere con ginepro”. È necessario affrontare le complesse problematiche connesse all’evoluzione dei sistemi costieri, la cui stabilità è regolata da fenomeni naturali e da fattori antropici, per contrastare quei fenomeni regressivi che investono l’ambiente responsabili della scomparsa di cenosi o specie di particolare valore biogeografico, alcune di esse ormai residuate in siti di ampiezza limitata come la Riserva Naturale Bosco Pantano per il territorio costiero materano.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *