Puglia, centinaia di iscrizioni all’evento “Futuro in corso”

La risposta dei pugliesi è arrivata. Già centinaia di iscrizioni e proposte all’evento ‘Futuro in corso’, per la scrittura del programma per la Puglia dei prossimi 5 anni. Con la grande novità che la partecipazione attiva dei pugliesi avverrà per la prima volta in una campagna elettorale attraverso dieci stanze virtuali, divise per temi e coordinate da esperti.

Una scelta al passo coi tempi, per evitare assembramento, essendo la scrittura del programma un momento che richiama una platea molto ampia. Si realizza così un percorso partecipato, trasparente e strutturato che domani, 5 agosto, vedrà i cittadini protagonisti della vita politica della Puglia, attraverso la scrittura del programma che sarà poi condiviso dall’intera coalizione che sostiene Michele Emiliano.
“Crediamo nel metodo della partecipazione, dell’ascolto e del confronto democratico – commenta Michele Emiliano – quando il programma è frutto di un processo di partecipazione attiva ha in sé la forza e la legittimazione necessaria a spingere le istituzioni verso un cambiamento positivo e sicuramente ci supporterà a rivolgere lo sguardo in avanti. Il mio invito è quindi a partecipare e intervenire perché le idee che emergeranno dai tavoli saranno poi gli obiettivi che la coalizione si impegna a realizzare”.
Per partecipare all’evento di domani “Futuro in Corso” è possibile registrarsi attraverso il sito www.micheleemiliano.it a una delle dieci stanze virtuali nelle quali, dalle ore 17 alle ore 20, si entrerà nel vivo del confronto sul programma. Ecco le dieci ‘stanze’: “Circolare è la Puglia che vogliamo, ora!” per parlare tra le altre cose di sviluppo, innovazione, infrastrutture, agricoltura e ambiente, “Più competitivi con la Puglia nel mondo” orientato soprattutto a sviluppo, cultura e turismo, “Una regione dove nessuno resta indietro” focalizzata soprattutto su welfare, lavoro, formazione e sport, “Voglio andare a vivere in Puglia” sulle politiche giovanili, “Qui si scrive e si legge futuro x ciascuno” ancora tra welfare, politiche giovanili, sviluppo e salute, “Città sostenibili, per un modello europugliese” con approfondimenti su territorio, paesaggio, ambiente e agricoltura, “Una meta culturale in evoluzione tutto l’anno” più specifico su cultura e turismo, “Puglia 4.0, un sistema pronto alla sfida” innovazioni, infrastrutture e ambiente, “Tutti per la salute, la salute per tutti” con salute, sport e buona vita, “L’importante è partecipare. Alla pari” sul riassetto istituzionale e partecipazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *