Quale futuro per la Tensostruttura a Matera?

Nulla di nuovo per la Tensostruttura a Matera. Il tempo stringe e la Pattinomania, squadra neopromossa in A1, rischia di dover giocare le partite casalinghe a Molfetta, con danni economici per la società e per i suoi tifosi, costretti a sobbarcarsi più di 100 chilometri per raggiungere il centro barese. La scorsa settimana sono iniziati i lavori per sostituire la copertura e il termine degli stessi dovrebbe essere entro fine mese, o al massimo ad inizio ottobre. Per quanto riguarda la sala stampa, la sala medica e l’impianto di riscaldamento, a breve ci sarà la gara d’appalto per aggiudicarsi i lavori, ed anche in questo caso il termine ultimo per la consegna è fissato per l’inizio di ottobre.

L’impianto di via dei Sanniti, sin dalla sua inaugurazione negli anni ’80, non è mai stato riqualificato con interventi mirati, ma oggetto solo di semplici ‘restyling’. Eppure la regione Basilicata, alcuni mesi fa, ha stanziato 230 mila euro per sostenere i lavori. I campionati di hockey e calcio a 5 sono terminati lo scorso aprile (5 mesi fa), ma ci si è ridotti a fare la corsa contro il tempo. Il precedente del ‘Palasassi’ (lavori iniziati l’11 agosto 2010 e terminati dopo un mese, il 21 settembre) evidentemente non ha fatto scuola.

In tutto questo ‘mare’ di ipotesi, date, scadenze, resta solo un dato certo: la Lega non può aspettare e per l’omologazione alla serie A1, richiede semplicemente una sala stampa, sala medica e una pista in buone condizioni, e un telo di copertura funzionale. E il 22 ottobre inizia il campionato…..

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *