Raccolta differenziata a Melfi. Incontri nelle scuole

Prende il via a Melfi un ciclo di incontri sulla raccolta differenziata: un percorso didattico nelle scuole per la sensibilizzare sui temi della sostenibilità ambientale. Oggi all’Istituto Comprensivo Berardi “filo diretto” con il sindaco di Melfi, Livio Valvano, alla presenza del Dirigente Scolastico, Maria Filomena Guidi, del vice sindaco nonché Assessore all’Ambiente, Luigi Simonetti, dell’Assessore all’Istruzione, Lucia Moccia e della Gisa.
Il primo cittadino Valvano, con molto interesse, ha risposto alle sollecitazioni varie, ed a volte sorprendenti, sollevate dagli alunni circa le problematiche legate all’ambiente e ha chiesto ai giovani cittadini di diventare “complici” per indurre i genitori alla raccolta differenziata.
Per il sindaco Valvano “ è migliorata la quantità e la qualità delle percentuali di raccolta differenziata nella nostra Città. Agli studenti è affidato il compito di diffondere pratiche di rispetto ambientale e di incentivare la raccolta differenziata nelle proprie famiglie. Rispettare l’ambiente significa in primis contribuire ad avere una Città migliore. La mission degli incontri è quella di offrire, a partire dai più piccoli, nuove opportunità di confronto per imparare a selezionare e conferire i propri rifiuti ed a migliorare la qualità della vita nella nostra Città. Lodevole è il lavoro svolto dai docenti che hanno guidato i bambini verso un avvicinamento progressivo e ludico al problema del rispetto ambientale”.
Attraverso il progetto ludico “Quartier generale, Tenente Riciclo” della Gisa si punta, in tal modo, a sensibilizzare gli alunni delle scuole su una corretta scelta delle modalità e delle tecniche di raccolta dei rifiuti. Un progetto che si avvale di una metodologia didattica innovativa come giochi, quiz e laboratori.
“Siamo convinti che mettendo la famiglia e la scuola al centro delle politiche ambientali sia possibile diffondere – ha concluso Valvano – a partire dalle nuove generazioni, una spiccata sensibilità che contribuirà a promuovere la tutela ed il rispetto dell’ambiente con stili di vita più sostenibili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *