Radiohead on air a Tito (PZ)

Sabato 20 aprile 2013, alle ore 21, presso l’Auditorium del Centro per la Creatività ‘Cecilia’ di Tito, nuovo appuntamento con la grande musica, nell’ambito del cartellone Ateneo Musica Basilicata, in collaborazione con il Comune di Tito.

La Compagnia teatrale de L’Albero, in collaborazione con Radio Redazione porta in scena RADIOHEAD ON AIR, spettacolo di teatro canzone con musica dal vivo, scritto da Pierluigi Argoneto per la regia di Vania Cauzillo.

Un’ora di parole e musica per raccontare un fenomeno mondiale della musica e dello spettacolo che in quasi trent’anni di attività ha venduto circa 30 milioni di dischi.

Sin dagli esordi, i Radiohead sono sempre riusciti a calamitare l’attenzione del pubblico non solo per la loro musica, ma anche per i loro testi ricercati e per il loro atteggiamento da anti-star: colti, raffinati, geniali, anticonformisti, riescono sempre a far parlare di sé, lavorando in un’ottica di ricerca e di crescita musicale.

Radiohead on air ha come ambientazione una radio, che decide di mandare in onda un’intera trasmissione dedicata al gruppo inglese. La narrazione è affidata allo speaker radiofonico, che svolge il filo del racconto tra sensazioni e vita vera, accompagnato dall’esecuzione dal vivo dei brani più celebri e intensi scritti da Thom Yorke e i suoi.

“Scrivere sui Radiohead da fan dei Radiohead è stata una bella sfida. È talmente tanto il materiale artistico e umano a cui attingere, che se ne potrebbero fare dieci, di spettacoli! Dall’altra parte, c’è il confronto con il pubblico esigente dei Radiohead, con le sue preferenze per canzoni, aneddoti, rappresentazioni. Ho cercato di trovare una mediazione che consenta di appassionare al gruppo chi non lo conosce e, allo stesso tempo, di soddisfare i fan come me”. Racconta Pierluigi Argoneto, autore del testo.

Lo spettacolo si snoda attraverso il filo rosso che lega l’arte dei Radiohead al cinema, alla letteratura, alla vita di tutti i giorni, come se tra musica e parole non ci fosse interruzione.

Vania Cauzillo, regista dello spettacolo, spiega: “ho pensato di restituire il più possibile allo spettatore uno sguardo privilegiato: quello che in musica chiameremmo backstage, il dietro le quinte, l’ambiente della sala prove, quello che da sempre mi affascina molto di più del prodotto finale.  Mi piaceva l’idea di uno spettatore che non guardasse lo spettacolo, ma si trovasse nella condizione di ‘spiarlo”, in una  dimensione intima, unica, speciale.”

In scena per la compagnia teatrale de L’albero  tre musicisti lucani, Donatella Dores, Donato Pitoia e Vincenzo Paolino, che eseguiranno alcuni brani dall’ampia discografia del gruppo. Nel ruolo dello speaker, l’attore Loris Fabiani, premio Ubu 2011 Miglior Attore Under 30.

Una produzione tutta lucana, che mette in luce, ancora una volta, le potenzialità della scena artistica locale, ricca di spinte verso l’esterno e capace di confrontarsi con temi e generi sempre nuovi ed affascinanti.

La promozione di “RADIOHEAD ON AIR” avrà un grande spazio sui social network (sulle pagine fb della compagnia teatrale) e sarà mirata a raggiungere il più ampio pubblico giovanile, nell’ottica di una sensibilizzazione dei più giovani e magari meno avvezzi al linguaggio teatrale. La volontà è quella di dimostrare che il teatro è il luogo magico in cui tutto può accadere, anche che una band di fama mondiale si materializzi magicamente su un palcoscenico, in una forma completamente diversa, per un’ora di spettacolo e di emozioni difficilmente replicabili altrove.

Per informazioni e biglietti  www.ateneomusicabasilicata.it       www.lalbero.org www.radioredazione.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *