Rafforzato il presidio estivo del corpo dei Vigili del Fuoco lungo le coste della Puglia

Nell’ultima seduta di Giunta Regionale è stato approvato un provvedimento che va incontro alle aspettative dei turisti che affollano le spiagge regionali. E’ stata siglata, infatti, una convenzione fra la Regione e il Ministero dell’Interno – Corpo Nazionale Vigili del Fuoco –  per il potenziamento della difesa delle coste nel periodo estivo.
La misura fa seguito a quanto stabilito nel 2016, quando è stato realizzato, con il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Foggia, il “Progetto Pilota per Attività di vigilanza e soccorso acquatico sulle spiagge libere e specchi d’acqua” nei Comuni di Vieste, Peschici, Rodi Garganico, Vico del Gargano, Ischitella e Isole Tremiti. Un progetto che ha dato risultati notevoli circa la prevenzione incendi ed il soccorso ai bagnanti e ai natanti, tanto da essere riproposto per la stagione balneare 2017.
Per quest’estate è pervenuta la richiesta, da parte di vari comuni costieri, di costituire un presidio integrativo da parte del personale dei Vigili del Fuoco, con il compito di garantire il potenziamento delle attività di difesa costiera nel periodo che va dal 20 luglio al 20 agosto.
Sono state individuate tre macro aree su cui concentrare l’attenzione: il promontorio del Gargano, per la bellezza delle spiagge e la presenza del Parco Nazionale del Gargano; il territorio costiero di riferimento per l’altopiano meridionale della Murgia (Valle d’Itria), che si estende da Polignano a Mare fino a Brindisi; il territorio costiero di riferimento per le Serre Salentine, che si estende, lungo la costa, da Porto Cesareo fino a Otranto.
Per l’espletamento del servizio è stato stanziato un importo di € 114.000,00 onnicomprensivo. In tal modo sarà assicurato il rafforzamento delle misure di sicurezza nelle macro aree su descritte, prevedendo in ciascuna di esse un presidio acquatico integrativo di salvamento e avvistamento e prevenzione incendi da mare.

 
 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *