Il Rasulo Edilizia Bernalda affronta la trasferta di Marigliano

Prima storica trasferta in Campania per il Rasulo Edilizia Bernalda che si avvicina al secondo impegno di campionato con grande voglia di fare bene: la compagine rossoblù se la vedrà con il Futsal Marigliano, altro team di grande qualità che punta a vivere una stagione di successi. Per mister De Moraes il match in terra napoletana costituirà un appuntamento importantissimo per il proseguo della stagione e per la crescita della squadra:
“La sconfitta di sabato scorso non ha lasciato particolari strascichi nel gruppo – commenta il patron Sanny Rasulo – La squadra è determinata e ben concentrata nel lavoro per arrivare pronta alla sfida di Marigliano dove ci attenderà un match difficile e di alto livello, vista la caratura della squadra avversaria e la condizione di alcuni nostri giocatori, non ancora ottimale. In settimana i ragazzi hanno lavorato molto sugli errori commessi nel secondo tempo della partita contro il Fuorigrotta, per cui sono certo che si vedranno progressi importanti nel gioco e nell’affiatamento tra i giocatori”. Per il match di sabato sicuro assente il centrale Davide Fusco, squalificato per un turno a causa dell’espulsione rimediata nella prima giornata: “Non guardiamo alle assenze, ma al lavoro svolto negli ultimi allenamenti – commenta il tecnico rossoblù De Moraes – Dispiace certamente aver perso nella sfida inaugurale davanti ai nostri tifosi, ma penso che il gruppo sia riuscito a dimostrare ottimi spunti al pubblico bernaldese, a cui va un plauso speciale per averci sostenuto dal primo all’ultimo istante di gara. A Marigliano c’è bisogno del miglior Bernalda e non faremo mancare impegno e determinazione per riscattarci dopo la prima uscita”. In casa campana sarà assente lo squalificato Amedeo Bellico, mentre i direttori di gara saranno Stefano Alfieri di Civitavecchia e Simone Valeriani di Albano Laziale, mentre il cronometrista sarà Pasquale
Crocifiglio di Napoli: la sfida si disputerà al PalaAliperti alle ore 16:30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *