Rifiuti, De Ruggieri: il Cns deve rispettare il contratto sottoscritto e avviare il servizio

“I Sindaci del sub-ambito Matera 1 pretendono il rispetto del contratto firmato il 12 settembre con il Cns per il servizio di gestione del ciclo dei rifiuti, senza possibilità di deroga alcuna. Il Cns ha un obbligo contrattuale a cui non può venir meno pena la risoluzione per inadempimento dell’accordo e deve dar corso immediatamente alle prescrizioni contenute nel negozio giuridico. Non c’è alcuna possibilità che il Comune di Matera autorizzi la riapertura dell’impianto di trattamento dei rifiuti La Martella che è chiuso e resterà chiuso per la bonifica. Lo impone, prima di ogni altra cosa, il rispetto delle prescrizioni normative del bando di gara che non prevedevano l’utilizzo della piattaforma dei rifiuti di proprietà del Comune. Il Sindaco di Matera è pronto a utilizzare, senza timore alcuno, i suoi poteri come autorità per l’igiene, la salute e la sanità pubblica e privata per assicurare la prosecuzione del servizio di raccolta dei rifiuti sul territorio cittadino”.

E’ quanto dichiarato dal Sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri, nel corso della Commissione consiliare Ambiente, che si è svolta nel pomeriggio di oggi. 

Il Sindaco ha ottenuto, su questa linea, l’unanime consenso dei consiglieri partecipanti alla seduta che lo hanno invitato a proseguire nella difesa dei diritti della comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *