Rinvenuti ordigni bellici nelle acque di San Cataldo

Bloccata ogni attività a largo di San Cataldo dopo il ritrovamento di alcuni ordigni bellici, circa una trentina. Gli esperti del raggruppamento subacquei e incursori dell’Esercito è intervenuto per effettuare un monitoraggio su un’area molto ampia e garantire la pubblica incolumità.
Gli ordigni inesplosi risalirebbero probabilmente alla seconda guerra mondiale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *