Rischio chiusura degli sportelli territoriali dell’Agenzia delle Entrate

Evitare la chiusura degli sportelli territoriali dell’Agenzia delle entrate. E’ l’auspicio di Piero Lacorazza, presidente del Consiglio regionale della Basilicata. “E’ una misura che costringerebbe molti cittadini lucani a dover percorre diversi chilometri anche per una semplice pratica”, ha detto Lacorazza.
Raccogliendo l’appello lanciato in queste ore da alcuni sindaci lucani, che hanno appreso del provvedimento dell’Agenzia delle entrate (operativo a partire da oggi) di chiudere gli sportelli periferici, Lacorazza ha chiesto la sospensione di questa decisione. “Una misura assunta in maniera sbrigativa, senza peraltro attivare alcun confronto preventivo con le istituzioni locali – ha detto l’ex presidente della Provincia potentina – e che rischia di generare ulteriori disservizi alle comunità locali”.
Lacorazza, inoltre, ha chiesto all’Agenzia delle entrate di attivare contestualmente un tavolo di confronto con i Comuni di Genzano di Lucania, Lavello, Moliterno, Montemurro, Rionero in Vulture, Sant’Arcangelo e Senise, accogliendo la richiesta dei sindaci di convocare un incontro urgente per discutere la questione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *