Ritorna a Senise la ‘magia’ del presepe di Greggio

In occasione delle festività natalizie torna a Senise la rievocazione del presepe vivente ispirato a quello dell’umile paese montano di Greggio. L’evento si articolerà in tre serate: 26-30 dicembre e 6 gennaio, alle ore 18,30, subito dopo la messa vespertina, nell’antistante spazio della Chiesa Madre.
Correva l’anno 1223 quando San Francesco d’Assisi scelse l’umile paese montano di Greccio, affacciato sulla vasta conca reatina, per rievocare la nascita del Salvatore. L’intento del Santo poverello era quello di far capire a un popolo rozzo e lontano dagli insegnamenti cristiani, l’evento misterioso della nascita di Gesù. La somiglianza dei luoghi con quanto il Santo aveva visto in Palestina lo portò a realizzare un evento che ancora oggi segna la storia della nostra terra. Sul suo esempio, tanti a ragione trovarono, da allora, in essa un’espressione dell’amore di Dio e dell’uomo, nell’espressione sensibile della realtà dell’Incarnazione del Bambino Gesù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *