Il ritorno dei Terraròss a Mottola

A Roma, due ragazzi, due artisti dello stesso paese della provincia Tarantina, Domenico Antonacci e Giuseppe De Santo, vogliosi di ritornare nella propria terra con un progetto musicale che potesse non solo divertire, ma anche promuovere le tradizioni, idearono il progetto Terraròss. Questo oggi rappresenta un’importante realtà musicale e culturale, scelta anche dalle istituzioni locali per rappresentare la terra jonica in giro per la nazione e la Puglia in tutto il mondo. Importanti sono state le loro esibizione in Australia, Germania, Belgio e Olanda.
Domenica 24 agosto, dopo aver tenuto numerosi spettacoli in lungo e in largo, i Terraròss torneranno a esibirsi nel paese d’origine, Mottola, dal quale praticamente è stata avviata questa bella avventura.
“Dopo tre anni ritorniamo a Mottola – ha affermato il leader del gruppo Dominique Antonacci – con una consapevolezza diversa e con una forte maturità. Il concerto di Mottola sarà un concerto sicuramente diverso, perché non dovremo fare molti chilometri per arrivare al palco, ma per il resto sarà uno show come gli altri e noi metteremo la stessa voglia e intensità di sempre. Questo perché abbiamo un sacco di fan in tutta la Puglia, in Italia e in Europa, li rispettiamo tutti allo stesso modo. Ciò non toglie che un pizzico di emozione in più forse ci sarà”.
I Terraròss, costituiti oltre che dal cantante, anche da Giuseppe De Santo, Annarita Di Leo, Vito Gentile, Antonio De Santo, Biagio De Santo, Nicola Mandorino e alla ballerina Caterina Totaro, proporranno il loro caratteristico spettacolo divertente e coinvolgente, durante il quale, attraverso la loro musica, con un’originale simpatia e uno speciale modo di porsi nei confronti del pubblico, si rievocano le gesta dei nostri avi, le scene di vita quotidiana, il vocìo della gente tra le vie, la voce dei nostri mercanti ambulanti, l’affanno del duro lavoro nei campi raccontato, nonchè il grido delle lotte e delle rivoluzioni, senza tralasciare le storie d’amore e il romanticismo delle antiche serenate.
“Le innumerevoli date e concerti fatti fino adesso fanno parte del nostro percorso e della nostra crescita. All’inizio poche decine di persone si presentavano ai nostri concerti, oggi ne arrivano almeno 1500 a esibizione e dopo ogni concerto, che dura circa due ore e mezzo, personalmente proseguo ancora per un’oretta, facendo foto e firmando autografi. Prima non era così e questo vuol dire che stiamo lavorando bene”.
Durnate l’esibizione, che si svolgerà in Piazza XX Settembre, alle ore 22 e la cui partecipazione sarà gratuita, i Terraròss eseguiranno i brani più richiesti come “Ze Vecinze”, brano dal quale proprio ultimamente il gruppo ha realizzato il video, con la collaborazione di Gianni Ciardo, “Méste Péppe”, “Pizzica del Mercato” e tutte le altre canzoni che fanno divertire grandi e piccini con la semplicità e la spontaneità della musica popolare, capace di tirar fuori la parte più genuina di noi. Tra queste non mancherà il nuovo inedito “La ballata dell’incerto”, con la quale il gruppo affronta i temi della crisi attuale attraverso le sonorità dei tempi passati della musica popolare.
Piazza XX Settembre – Mottola (Ta)
Info: www.terraross.it – 3467475844
Inizio Spettacolo: 22:00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *