Ritrovata carcassa attaccata ad una carrozza nel deposito ferroviario di Surbo

È mistero sul ritrovamento avvenuto domenica pomeriggio di una carcassa di circa 40 centimetri annerita e in avanzato stato di decomposizione e attaccata ad una grata di una carrozza di treno arrivato da Milano e parcheggiato in un deposito dello scalo ferroviario di Surbo. E’ stato il responsabile del personale addetto alla manutenzione ad avvertire i Carabinieri della Compagnia di Lecce, intervenuti sul posto insieme ai militari della locale stazione. I primi rilievi sono stati eseguiti dai militari dell’Arma e da un veterinario.
In queste ore il magistrato di turno affiderà l’incarico al medico legale per cercare di capire si possa trattare di resti umani o di animale. Intanto i resti ritrovati sono stati sequestrati e trasferiti presso l’obitorio del Vito Fazzi di Lecce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *