Riunito il Consiglio Direttivo di Confapi Matera

Confapi Matera ha un nuovo Direttore, che subentra a Franco Stella, per 40 anni alla guida dell’Associazione e prematuramente scomparso poche settimane fa. Il Consiglio Direttivo di Confapi Matera, riunitosi venerdì pomeriggio, ha nominato all’unanimità Direttore il dott. Vito Gaudiano, 56 anni, laureato in Scienze Politiche, materano, già vice direttore dell’Associazione prima di intraprendere la carriera imprenditoriale alla guida di una società per azioni operante nel settore delle comunicazioni satellitari. Gaudiano ha ricoperto, tra l’altro anche le cariche di direttore del Parco Scientifico e Tecnologico Basentech e di assessore comunale alle Attività produttive nella giunta Manfredi negli anni ’90. Nel corso di una partecipata seduta, in cui i Consiglieri di Confapi Matera hanno anche approvato all’unanimità il rendiconto economico-finanziario del 2018 e il bilancio previsionale del 2019, è stato tracciato il percorso per il rinnovo degli organi statutari. Entro 12 mesi, passando per i rinnovi delle singole Categorie, si terrà l’Assemblea Generale che eleggerà il nuovo Presidente e il nuovo Consiglio Direttivo di Confapi Matera. “ Forte di un gruppo coeso e di una struttura di primo livello – ha dichiarato il Presidente Massimo De Salvo – l’Associazione garantirà agli associati la continuità del lavoro svolto in 40 anni dal Direttore Franco Stella, per cui ci muoveremo nel solco da lui egregiamente tracciato e che ha portato Confapi Matera a essere la prima associazione imprenditoriale in Basilicata, con oltre 650 imprese per circa 15.000 dipendenti”. “ Ciò significa che anche se gli uomini cambieranno, la politica di Confapi Matera rimarrà la stessa, cioè quella di un’Associazione libera e indipendente dalla politica, scevra da condizionamenti di sorta e con un unico obiettivo, quello di tutelare gli interessi delle piccole e medie imprese del territorio”. “ Intanto abbiamo voluto nominare subito il nuovo Direttore – ha concluso il Presidente – e la scelta del dott. Vito Gaudiano, grazie alla sua esperienza di vita associativa e alle sue capacità manageriali, ci è sembrata quella più in linea con la continuità di cui parlavo. Gaudiano, del resto, è nato e cresciuto professionalmente proprio con Franco Stella negli anni ’80 e ’90, quando l’Associazione si sviluppava e si posizionava nel panorama istituzionale”. La seduta del Consiglio Direttivo di venerdì è iniziata con un minuto di raccoglimento per il Direttore scomparso. Su proposta del Presidente la sala riunioni è stata intitolata a Franco Stella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *