Sanità privata, l’assessore Franconi replica a Rosa

“Il consigliere regionale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, Gianni Rosa, con una nota a sua firma  diffusa oggi lamenta il mancato accoglimento, da parte della Giunta regionale, delle indicazioni formulate dalla Quarta Commissione sull’assegnazione delle risorse alle strutture private accreditate. Non è così. E basterebbe leggere la nota n. 7817 del 29 luglio scorso a firma del presidente Luigi Bradascio per appurare che gran parte delle indicazioni formulate dalla Quarta Commissione, per quanto non vincolanti, sono state fatte proprie dal governo regionale, con delibera n. 937 del giorno 8 agosto 2016. Pertanto la “burocrazia” del Dipartimento, per usare le parole del consigliere Rosa non ha boicottato il lavoro della Commissione e non ha da difendere chissà quali “interessi”.
Per completezza di informazione, va precisato che in sede di votazione  il consigliere Rosa si è guardato bene dall’approvare il lavoro della Commissione che, per sua stessa ammissione, era volto a “migliorare il servizio in favore dei lucani”.
Infine, contrariamente a quanto sostiene il consigliere di Fratelli d’Italia, non siamo affatto “in pieno far west” poiché  per la prima volta le due Azienda sanitarie di Potenza e Matera stanno operando in piena sintonia per armonizzare  i contratti tra gli operatori privati delle due province. Contratti che si stanno definendo. Inoltre, lo stesso premio di competitività, pari al 20 per cento delle risorse complessive, sarà pienamente garantito a quanti ne avranno diritto”. Lo dichiara l’assessore alle Politiche della Persona, Flavia Franconi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *