Sanità, ridefinito il Nomenclatore tariffario

Regione BasilicataLa Giunta regionale della Basilicata ha approvato le modifiche del Nomenclatore tariffario unico per le prestazioni specialistiche e strumentali ambulatoriali. La ridefinizione è frutto del dialogo che il Dipartimento regionale ha avuto con diverse organizzazioni della sanità privata, recependone indicazioni e osservazioni.

“Abbiamo messo le strutture della sanità privata nelle condizioni di poter continuare a svolgere quell’importante ruolo che, in un quadro di complementarietà e cooperazione, concorrono a perfezionare la capacità assistenziale del sistema sanitario regionale. Dopo aver correttamente recepito il Decreto ministeriale che regolamenta le tariffe per le strutture private – ha spiegato Martorano – abbiamo voluto aprirci a un dialogo con le strutture interessate così da ricercare una soluzione quanto più soddisfacente possibile, nei limiti imposti dalle direttive nazionali. La ridefinizione del Nomenclatore tariffario – ha aggiunto l’assessore – ha dimostrato ancora una volta che la strada del dialogo e del confronto, quando non passa attraverso le spesse diottrie del pregiudizio, porta sempre a risultati positivi per tutti e, in questo caso, per tutti i cittadini che usufruiscono del sistema sanitario regionale nella sua completezza e complementarietà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *