Savelletri, adolescenti utilizzeranno gratis campetto sportivo e parco acquatico “Egnazia”

Alcuni bambini residenti a Savelletri che non hanno altre possibilità in questi giorni d’estate se non giocare per strada, potranno da domani divertirsi all’”Acquapark Egnazia”, il grande parco acquatico ubicato ai confini fra Fasano e Monopoli. L’Amministrazione comunale di Fasano ha raggiunto un accordo con il gruppo imprenditoriale titolare del parco acquatico e, così, per una quindicina di bambini residenti a Savelletri ci sarà la possibilità quotidiana di giocare nel grande complesso acquatico.
«Voglio ringraziare pubblicamente la famiglia De Rocchi, contitolare del nostro Zoosafari e del parco acquatico, per la sensibilità dimostrata donandoci, gratuitamente, un carnet di ingressi liberi per l’utilizzo della struttura dell’”Acquapark Egnazia” – afferma l’assessore Leonardo Deleonardis che ha curato i rapporti con i titolari del parco acquatico -; avevamo a cuore le sorti di una quindicina di ragazzini savelletresi per “toglierli dalla strada”, in questi giorni di vacanza da scuola, e farli divertire spensieratamente nel grande complesso acquatico. Colgo l’occasione – aggiunge l’assessore Deleonardis – anche per ringraziare don Carlos, parroco della chiesa di Savelletri, che ci aveva segnalato la situazione dei ragazzini, della quale era anche lui preoccupato, e che ha dimostrato altrettanta disponibilità e sensibilità. Ho consegnato personalmente a lui il blocchetto degli ingressi per il parco acquatico – sottolinea Deleonardis – così da gestirli nel modo che considererà migliore, a seconda delle situazioni personali e famigliari dei ragazzini. Così, anche durante la celebrazione della messa quotidiana delle ore 19, tutti potranno stare tranquillamente a seguirla, mentre gli adolescenti giocheranno per conto loro, senza occupare la sede stradale e la piazza dinanzi la chiesa, al campetto oppure all’”Acquapark”: un modo di rendere sicura la loro stessa incolumità, considerato pure il passaggio di molte auto nella zona».
Il parroco di Savelletri, infatti, ha anche messo a disposizione gratuita il campetto di calcetto di proprietà della parrocchia, attiguo alla chiesa, così che il gruppetto dei ragazzi potrà giocare pure in una struttura sicura e adatta allo scopo. «Coordinerò un po’ gli ingressi – spiega l’assessore Deleonardis – e, soprattutto, grazie all’imprenditore Giovanni Laguardia di “Pro.Edil”, metteremo a posto il campetto della parrocchia con i piccoli interventi che occorreranno, il tutto, naturalmente, a costo zero per l’Amministrazione comunale e per la stessa Diocesi. Savelletri non è soltanto celebrato luogo di vip e di attrazione turistica – argomenta Deleonardis – ma anche borgo nel quale risiedono stabilmente decine di famiglie di nostri concittadini ed a questi, ed ai loro figlioli, rivolgiamo la nostra attenzione: l’utilizzo gratuito dell’”Acquapark Egnazia” e del campetto parrocchiale è solo uno degli interventi che abbiamo pensato per gli adolescenti – sottolinea Deleonardis – a parte quelli relativi all’intera realtà savelletrese, a cominciare dall’illuminazione pubblica ben servita».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *