Semifinali play-off Lega Basket DNA: il sogno Bawer continua!

BAWER MATERA-MONCADA SOLAR AGRIGENTO 62-56

(20-9, 8-23, 19-15, 15-9)

ARBITRI: Tirozzi Alessandro di Bologna, Bramante Angelo V. di San Martino Buon Albergo.

BAWER MATERA: 5) VICO Carlos Sebastian 17, 7) IANNUZZI Antonio 15, 8) REZZANO Massimo 14, 10) VITALE Andrea 4, 12) COZZOLI Marcello 3, 15) SAMOGGIA Matteo 0, 16) SMORTO Antonio 0, 17) CANTONE Carlo 7, 19) GRAPPASONNI Cristiano 2, 20 GIUFFRIDA Antonio 0, coach BENEDETTO Giovanni;

MONCADA SOLAR AGRIGENTO: ANELLO 8, DEMARTINI 9, MIAN 15, MORUZZI 0, DI VICCARO 10, QUARISA 0, CHIARASTELLA 6, DE LAURENTIS 0, BROWN 0, CHIACIG 8, coach CIANI.

La Bawer Matera accede alle finali play–off promozione al termine di cinque entusiasmanti ed estenuanti gare disputate contro la Moncada Solar Agrigento. I biancazzurri, battendo Agrigento in gara 5 con il punteggio di 62-56 (3 vittorie materane contro le 2 siciliane), hanno guadagnato il diritto di disputare le finali promozione contro la capolista Torino (prima al termine della regular season) che si disputeranno da domenica 2 giugno in poi.

L’importanza della gara, e della posta in palio, blocca le due compagini nei minuti iniziali di gioco del primo quarto. Il solito Vico sblocca la gara per l’Olimpia Matera al 6’ 42” (2-0). La massima concentrazione, e la tenacia degli uomini di coach Benedetto, permette alla Bawer di chiudere la prima frazione di gioco largamente avanti con il punteggio di 20-9.

Nel secondo quarto la gara continua sugli stessi binari del prima frazione. A 5’ dalla fine del tempo Matera sembra essere in grado di amministrare senza problemi il vantaggio acquisito (25-16). La Moncada non ci sta e, sfruttando il calo fisico e mentale dei Biancazzurri, riapre la gara nei minuti conclusivi raggiungendo prima il pareggio a 2’ dal termine (28-28), e chiudendo avanti la seconda frazione sul punteggio di 28-32.

Al rientro dall’intervallo Agrigento allunga subito sul +7 costringendo Matera a dover inseguire per tutto il quarto. La Bawer è brava a rientrare in partita per ben due volte: a 5’ dal termine sul 40 pari (dal 33-40); e sul 47 pari a fine terzo quarto (da 40-47).

Nel quarto ed ultimo tempo la Bawer riesce subito a riportarsi avanti, gestendo l’esiguo vantaggio (56-51) sino a 2’ dal suono della sirena conclusiva. La Moncada, nella bolgia del Palasassi, sembra essere intenzionata a ripetere il finale di gara 3. Infatti, ad 1’ dal termine la situazione è di perfetto equilibrio (56-56). Il cuore biancazzurro, una fantastica difesa e, su tutti, un gladiatorio Iannuzzi regalano alla Bawer Matera, ed alla città intera, il sogno finale promozione. I ragazzi di coach Benedetto conquistano meritatamente la finale promozione contro Torino, battendo la quotata Moncada Agrigento con il risultato finale di 62-56, nel tripudio di un Palasassi sold-out.

Massimo Morelli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *