Sequestrata a Manduria cava dismessa adibita a discarica abusiva

Proseguono i controlli dei Carabinieri finalizzati a contrastare i reati in materia ambientale. I militari hanno denunciato in stato di liberta quattro fratelli per aver realizzato e gestito una discarica abusiva di rifiuti pericolosi a Manduria, all’interno di una cava dismessa. Il cumulo di rifiuti comprendeva inerti da demolizione, materiale plastico di vario genere, pneumatici usurati e onduline in amianto.
Al termine delle formalità di rito, i 4 uomini sono stati denunciati in stato di libertà, mentre il terreno, di circa ventimila metri quadrati è stato sottoposto a sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *