Sequestrata discarica di rifiuti speciali a Lizzano

L’impianto di una discarica per rifiuti speciali non pericolosi e numerose macchine industriali (tre compattatori, due pale e tre escavatori), per un valore di circa 300 milioni di euro secondo la stima dei carabinieri del Noe, sono stati sequestrati in località Palombara a Lizzano (TA). Il sito è gestito dalla società Vergine spa. Il sequestro è stato disposto dopo l’accertamento di elevate concentrazioni di idrogeno solforato, superiori alla soglia di percepibilità olfattiva prevista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *