Sequestrati 12 esemplari di tonno rosso a Mola di Bari

Dodici esemplari di tonno rosso sono stati sequestrati dalla Guardia Costiera nel porto di Mola di Bari. La merce, per un peso complessivo di 535 chili, era contenuta all’interno di alcune celle frigo di un motopesca. Ai responsabili sono state comminate sanzioni amministrative per 12 mila euro e inflitti 6 punti di infrazione alla licenza di pesca della unità contravvenzionata e 6 punti di infrazione al marittimo imbarcato con funzione di Comandante della medesima unità da pesca.
Due esemplari di tonno sono stati donati ad un ente caritatevole, mentre il resto del pesce è stato venduto all’asta nel mercato ittico di Molfetta: il ricavato, circa 2400 euro, incamerato dall’erario. La pesca, inoltre, è stata fatta violando le norme vigenti in materia, che prevedono un contingentamento della cattura, trattandosi di una specie rara e pregiata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *