Sequestrati beni per 700mila euro ad un pregiudicato di Andria

Beni immobili per 700mila euro sono stati sequestrati dalla Dia di Bari, con l’ausilio dei carabinieri, a un pregiudicato di Andria, Giovanni Fasciano, di 66 anni, già arrestato nel marzo 2014, insieme al figlio Leonardo, nell’operazione denominata ‘Bate’ su un traffico internazionale di stupefacenti, condotta dal comando provinciale dei carabinieri di Roma. Il 66enne è detenuto nel carcere di Bari. Sigilli all’impresa edile di famiglia, tre appartamenti, tre box auto, e due terreni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *